• Gruppozero:aa

    architetti associati
    Stefano Manservisi + Manuela Negroni
    Via Pietro Mengoli, 10
    40138 Bologna (It)
    e-mail: info@gruppozero.it
    tel./fax. +39 0518552858
    c.f. 02142211206

    Arch. Stefano Manservisi
    (esperto CasaClima, progettazione generale, esecutica, bioclimatica, certificazione, antincendio e D.L.)
    e-mail: s.manservisi@gruppozero.it
    mob: +39 3483607226
    bio: Stefano C. Manservisi

    Arch. Manuela Negroni
    (progettazione generale, esecutiva, interni, restauro e D.L.)
    e-mail: m.negroni@gruppozero.it

    Arch. Fabio Orsi
    (esperto CasaClima, progettazione generale, esecutiva, interni, design, acustica e D.L.)
    e-mail: f.orsi@gruppozero.it

    Geom. Gianfranco Manservisi
    (controllo economico, contabilità edile, direzione lavori)
    e-mail: gf.manservisi@gruppozero.it

  • Architettura Sostenibile

    esperti casaclima progettazione bioclimatica certificazione energetica degli edifici progettazione integrata

Antiche volte (parte prima)

Indagini conoscitive sulle strutture di separazione superiore della chiesa di San Donato

 

Cronologia sintetica

• 1210 prime notizie di un restauro della chiesa a seguito di un incendio del coperto

• 1454 demolizione e ricostruzione nella attuale posizione

• 1513 ristrutturazione a seguito del terremoto del 1505

• 1751 soprelevazione della chiesa, nuova facciata decorata e nuovo interno

 

La attuale volta a botte settecentesca

 

Il ritrovamento della antica volta a crociere di origine quattrocentesca

Nascoste dai paramenti della attuale volta di origine settecentesca si sono rinvenuti i decori e le superfici della precedente (di origine quattrocentesca) volta a crociere

 

Evoluzione delle volumetrie della chiesa

OSD volumi

In verde la probabile volumetria di origine quattrocentesca e in rosso le modifiche settecentesche apportate per dare slancio alla facciata innalzandone le proporzioni lasciando, tuttavia invariata la quota di imposta delle antiche volte a crociere.
L’interno è stato quindi “trasformato” per dare spazio ai die altari laterali posizionati circa a metà della navata e trasformando coerentemente la copertura della spazio di culto dalle due crociere originali alla attuale volta a botte intersecata dalle unghiate delle lunette.
Le proporzioni attuali della navata e alcuni elementi strutturali ancora leggibili in mezzeria restano tuttavia a testimoniare l’impianto originario quattrocentesco a due crociere quadrate.

In conseguenza delle trasformazioni settecentesche si sono venuti a definire i volumi compresi tra il piano della copertura  (rialzata coerentemente all’innalzamento delle proporzioni della facciata principale) e l’estradosso delle originarie volte quattrocentesche.
Volumi che sono poi stati occupati e trasformati fino ad arrivare alla attuale situazione ad uso residenziale.

 

Le indagini al di sotto dell’impalcato di calpestio delle abitazioni

Sono stati eseguiti saggi endoscopici per indagare la struttura dell’impalcato di calpestio delle abitazioni e le connessioni con la volte in muratura sottostanti

OSD impalcato 1OSD sotto

 

Rilievo e restituzioni grafiche

OSD rilievo 1OSD rilievo 2

 

Ipotesi e modulazioni tridimensionali

OSD 3D 2OSD 3D 1

continua …

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: