Archetipi e Prototipi


Bojour Tristesse

Inserito originariamente da s:c:m:photo

L’inconscio architettonico: Bonjour Tristesse di A’lvaro Siza Vieira è certamente un edificio afascinante con la sua sinuosa matericità ed è anche evocativo.

Questa foto scattata per le strade di Dar Es Salaam in Tanzania mi ha immediatamente ricordato l’opera di Siza a Berlino … Questo edificio africano è uno dei tanti esempi della architettura coloniale tedesca che ancora sono presenti in questa città … e che presto o tardi scompariranno (nel bene e nel male).

E’ possibile che gli archetipi di riferimento di Siza e dell’anonimo progettista di questo edificio africano siano comuni e si riferiscano entrambi alle esperienze tedesche dei primi anni del ‘900.

s:c:m